mercoledì 30 dicembre 2009

Formazione

E' ora di tirare un po' di somme e guardando a meno di due settimane fa ho riscoperto il piacere della formazione sia quando questa è sotto forma di un seminario di mezza giornata, tecnico e ben affrontato (HP Tecnology Days - special edition Mobility il 17 dicembre a Padova) sia quando questa è sotto forma di un vero e proprio corso con laboratorio (Milestone XProtect Professional il 18 dicembre a Padova) e conseguente certificazione (Milestone Professional Certified).

E' ancora importante sapersi "fermare" per poter guardare avanti, confrontarsi e, soprattutto, mantenersi aggiornati, anche con un confronto con gli altri. Ce lo chiede il mercato e ce lo dobbiamo chiedere anche noi!

mercoledì 25 novembre 2009

Google Maps

Ecco cosa può succedere (agli altri) quando utilizzi Google Maps ...




... e c'è gente che pagherebbe per averlo su una t-shirt

martedì 3 novembre 2009

Crocifissi nelle aule scolastiche

Dopo più di un mese di latitanza, non posso esimermi dal rubare un po' di tempo alla famiglia per esternare il mio disappunto sulla decisione della Corte dei diritti dell'uomo di Strasburgo.

Così un pezzo di carta butta via secoli di Cultura Cristiana con tutta l'influenza che questa ha avuto nell'Europa e si butta via un simbolo che "richiama immediatamente i concetti di tolleranza, rispetto reciproco, diritti umani e libertà" come recitato nella sentenza del 2006 del Consiglio di Stato a favore dell'esposizione del crocifisso nei luoghi pubblici.

Sono amareggiato ...

giovedì 24 settembre 2009

To Arthur Guinness

Sarebbe bello sicuramente essere a Dublino, in St. James Gate, a festeggiare Arthur Guinness, che 250 anni fa perfezionava la famosa birra Guinness dopo 7 anni di tentativi.
Convenzionalmente si è datata 24 settembre 1759 la nascita di questa stout, facendola coincidere con la firma del contratto d'affitto di 9000 anni (esatto, novemila anni) a 45 sterline all'anno. Indubbiamente lungimirante Mr. Arthur!



Alle 17:59 (ora di Dublino) inizieranno a festeggiare, mentre io mi limito a postare questo brindisi ...

TO ARTHUR!

martedì 22 settembre 2009

Anche questi erano altri tempi

Per più di qualcuno sarà sicuramentre commovente!!!

mercoledì 9 settembre 2009

Com'è vero ...

Ieri ho letto una notizia che mi ha incuriosito e mi ha portato su ZioBlog.

Mi ha colpito questa frase:

Non buttare la gioia di essere tra i migliori piangendo per non poter essere il primo.

Tra i valori da conservare!

Ho letto due libri?

More about Storia di neve
Un storia che sono due libri allo stesso tempo ... o forse di più!

Primo libro: bellissime descrizioni dei paesaggi e dei personaggi, stupendi quadri di un paese fatto da luoghi e persone in un'epoca non così lontana. Talmente ben descritto che sembra di sentire il profumo dell'erba appena tagliata!

Secondo libro: crude atrocità, dolore e odio, volgarità in abbondanza, ma con "stile", intrecciate con indubbia maestria. Sanguinario!

Belli "entrambi"!

martedì 25 agosto 2009

Rieccomi

Dopo le vacanze sono nuovamente qui, ma che giornate ho passato!

Da quando non c'è più Birka (la sera stessa avrei rinunciato anche a Tosh) è stato un susseguirsi di giornate rigeneranti (dormire-mangiare-oziare), di giornate maiuscole sin dall'alba (e che alba a Malga Camp!) e di giornate tristi ...

Bisogna guardare avanti, rinfrescare i progetti che sono stati messi un mese nel cassetto e voltare decisamente pagina. Questo vale per il lavoro (vista la crisi che non se ne vuole andare), ma non solo.

Ora sono cotto, ma ho un libro di Mauro Corona che mi attende sul comodino e che debbo onorare con un po' di sana lettura. 'notte

martedì 21 luglio 2009

Grazie Birka ...

13 febbraio 2001 - 21 luglio 2009

Questa sera è dura: c'è un vuoto enorme perché non c'è più.
Anche se eri sempre fuori (talvolta anche di testa!), sapevamo che c'eri, eri lì, ultimamente a sorvegliare la coniglietta dei vicini.

Come ringraziarla per questi 8 anni con noi?

venerdì 26 giugno 2009

I promessi sposi

Qualche tempo fa, nel mio peregrinare per internet mi sono imbattuto nella segnalazione di questa originalissima versione de "I promessi sposi", e visto che in questi giorni si fa un gran parlare di esami di maturità, mi è tornata in mente.

Mettetevi comodi e godetevi questa rivisitazione degli Oblivion, dura solamente 10 minuti!



Sono veramente bravi!

venerdì 19 giugno 2009

La situazione di mercato e l'acquisizione di Diadora

L'assenza da questo mio piccolo impegno è dettata molto da impegni famigliari, ma anche dalla situazione di mercato che mi ha portato - come tanti altri imprenditori - a concentrarmi maggiormente (e diversamente) sul lavoro.

E proprio la crisi sta facendo numerose vittime, più o meno famose: Diadora è una di queste.

Ora avrei tantissimo da scrivere, quale creditore di questa e di altre realtà del territorio, ma mi sento di condividere le riflessioni espresse da Luca Marcolin nel suo post Diadora, Geox e lo sport.
Un'aspetto a cui la stampa da sempre molto risalto è quello delle ricadute occupazionali, però non si da mai sufficiente rilievo a quello dei creditori, che con un concordato si ritrovano ad incassare percentuali irrisorie e quindi ad accollarsi i costi della crisi entrando così in un circolo vizioso. Valori, quelli occupazionali, che sembrano più importanti di altri. Sembrano.

Poi rimane la crisi, ma deve - l'imperativo è d'obbligo - esserci la voglia e l'impegno di tutti per "rialzare la testa", anche se è difficile, tanto difficile: ho appena terminato la telefonata ad un Cliente-Artigiano che ho chiamato e mi ha appena annunciato che sta chiudendo l'azienda. In bocca al lupo a lui ed ai suoi collaboratori, di cuore.

Valori, appunto ...

sabato 2 maggio 2009

Valori e marketing

Sono stato colpito - in negativo - dallo spot che Renault propone in questo periodo per pubblicizzare la monovolume Scenic.



E' avvilente vedere come il marketing non si fermi nemmeno di fronte a valori importanti quali la famiglia; non voglio negare l'evidenza di costumi che cambiano e la realtà del matrimonio che ogni giorno è sempre più messo in crisi.

Mi ricorda quanto letto un anno fa circa in una rivista del settore automobilistico, in merito alle motivazioni che hanno portato BMW a pensare e proporre al mercato la X6, il SUV da single, per chi aveva una famiglia e utilizzava il SUV (X5) e dopo la separazione vuole avere ancora un SUV, ma che non rappresenti più la famiglia (per riuscire a "rimorchiare" lo stesso?).

Già non mi piaceva la Scenic prima, ora poi ...

giovedì 30 aprile 2009

L'appartenenza

Mi piacciono diverse cose tra ciò che ha fatto Giorgio Gaber, ma non mi posso dire un fan del SignorG, di quelli che passano il tempo ad ascoltare le sue canzoni, eppure mi è venuto in mano il testo di una sua canzone che reputo illuminante:

L'appartenenza
non è lo sforzo di un civile stare insieme
non è il conforto di un normale voler bene
l'appartenenza è avere gli altri dentro di sé.

L'appartenenza
non è un insieme casuale di persone
non è il consenso a un'apparente aggregazione
l'appartenenza è avere gli altri dentro di sé.

...

Sarei certo di cambiare la mia vita se potessi cominciare a dire noi.

(Canzone dell'appartenenza, di Gaber - Luporini, 1996)

martedì 28 aprile 2009

Che bella che era ieri l'home page di Google!

Ieri sera ero "cotto" ma ora due minuti per onorare questo tema li devo dedicare: ieri l'home page di Google era dedicata all'anniversario della nascita di Samuel Morse.

Inventò, probabilmente non da solo, nel 1838 il metodo di trasmissione di testi e numeri tramite un codice che prese il suo nome, Codice Morse, appunto.

Da internauta non ho potuto fare a meno di notare anche questa home page celebrativa, e da appassionato aver visto punti e linee così colorati in una delle pagine più visitate mi ha fatto veramente piacere.
Certo, non vanno dimenticati gli altri loghi commemorativi che Google sforna regolarmente, ma questo mi permette anche di ricordare come i Radioamatori siano in prima linea, con altre entità, nell'accorrere nei luoghi delle calamità naturali e che raramente hanno la visibilità che in taluni casi meriterebbero.

Onore a Marconi, Morse & co.

martedì 14 aprile 2009

Canaletto

Pasquetta diversa: dopo una grigliatina in famiglia, nel pomeriggio abbiamo deciso di fare un salto a Treviso e vedere com'era la situazione a Ca' dei Carraresi; la coda temuta non c'era e quindi abbiamo dato seguito alla nostra idea.

La mostra intitolata a Canaletto, è dedicata a questo pittore e a quelli che lo precedono (Luca Carlevarijs) e lo seguono (Francesco Guardi) nel periodo del 1700, che seguono il filone del Vedutismo.
Merita (per quel poco che resta ancora aperta) una visita: si ha la possibilità di vedere assieme delle splendide opere che diversamente sarebbero sparse per il mondo.

Ora non vedo l'ora sia fine ottobre: ci sarà la terza puntata della serie relativa a La via della seta: I segreti della città proibita.

mercoledì 8 aprile 2009

Sudoku ... maledetto sudoku

Premessa: quando Maria Sofia ha chiesto a Babbo Natale "l'intendo ds", Babbo Natale ha obbedito, portando MoreBrainTrainig ad Adele, Trainig in Matematica a Maria Sofia e la console ... a me!
Poiché Chiara e io subiamo un discreto fascino dall'enigmistica, appena scoperto il meccanismo di funzionamento del Sudoku ne sono stato affascinato: io sino a dicembre non avevo "mai capito" come funzionava, poi mi si è aperto un modo nuovo ...

Ora sono arrivato, ordinatamente, al massimo livello di questa machinetta e ... mi sono arenato in uno schema "infernale": lo sto studiando in modo discontinuo da più di 5 giorni!!!

Chi la vincerà???

Ops, stavo omettendo di precisare che Chiara è già oltre e questo mi fa "ciccare" notevolmente, zio pino!

domenica 5 aprile 2009

Vajont: quelli del dopo

Ho sempre ascoltato con molto interesse le interviste ed i documentari su Mauro Corona, e da tempo volevo anche leggere un suo libro.

Sabato sono passato in libreria a ritirare un altro libro [tecnico] e non ho saputo resistere: ho scelto questo scritto (73 pagine), che si è rivelato emozionante. L'ho letto in un pomeriggio, non poteva essere diversamente: è un libro coinvolgente.

Cinque persone dentro un'osteria discutono sul dopo Vajont. Il linguaggio è vero, scarno, a volte duro, ma intenso, che fa riflettere, soprattutto dopo che alla fine entra l'ultimo avventore.

Tornerò su questo scrittore, scultore, alpinista, ...

sabato 4 aprile 2009

Da oggi ci sono anch'io

Perché ho pensato che può essere bello condividere delle riflessioni su tanti aspetti (in rigoroso ordine alfabetico): famiglia, hobby, lavoro, tempo libero, ...

Ora scappo: ho un libro di Mauro Corona che mi aspetta!